A.P.S. ESTROTEATRO

SCUOLA DI TEATRO E CINEMA
Via Venezia 1, 38122

P. IVA e C.F: 02308240221

Segreteria Scuola 

segreteria@estroteatro.it0461 235331

Direttore Artistico

Mirko Corradini

mirko@estroteatro.it 

Amministrazione 

Cristian Corradini

amministrazione@estroteatro.it 

  • Estro Teatro
  • Estro_Teatro

3° Anno Adulti

IL CORSO

Il terzo anno di EstroTeatro rappresenta l'ultimo anno di formazione della scuola (anche se negli ultimi anni, il gruppo ha poi deciso di continuare aggiungendo almeno un altro anno di formazione, vedi Spettacolo Lab). Di anno in anno cambia la proposta, le modalità di svolgimento e il gruppo si riforma con chi rimane e chi viene integrato. Una caratteristica rimane invariata, ed è ciò che ne determina la peculiarità: viene intrapresa la messa in scena di uno spettacolo completa, sotto la guida di un regista professionista, e con “modi di lavoro” da attori professionisti. Viene quindi richiesto all’allievo attore maggior impegno, concentrazione, disponibilità, e al gruppo di lavoro un atteggiamento da “compagnia”. L'elemento che caratterizza questo corso è proprio l'approccio alla messa in scena finale; non si tratta più di quello che in gergo viene chiamato "saggio", bensì si parla di spettacolo. Una vera e propria messa in scena, per la quale l'allievo viene trattato come attore "vero e proprio".

Particolare attenzione verrà data alla ricerca della vita del personaggio, attraverso un percorso complesso sia dal punto di vista fisico, sia da un punto di vista emotivo. L’esperienza fin qui accumulata dagli allievi permetterà ai docenti di poter lavorare sul singolo e sulla verità della messa in scena del personaggio, in maniera rigorosa. Rigoroso sarà altresì l’approfondimento dell’esplorazione della voce, strumento espressivo talvolta sottovalutato dagli allievi, che invece deve essere considerato paritetico al corpo, nella creazione artistica teatrale. 

Inoltre, di anno in anno in accordo con le esigenze e le richieste del gruppo di allievi, vengono organizzati dei seminari intensivi tematici (teatro danza, commedia dell’arte, contact improvisation, …).

Cadenza e durata incontri

Una volta alla settimana per 2 ore e 30.

Giornata e orari

In definizione- Orario: 20.00- 22.30

Costo totale del corso

600,00 € + 20,00 € q.a. [pagamento a rate]

540,00€ + 20,00€ q.a. [rata unica a inizio corso]

*Ulteriori Sconti e Convenzioni*

Giorno inizio corso

I corsi del 3° anno inizieranno, a seconda del proprio giorno di svolgimento, da lunedì 14 ottobre 

“…Andare oltre…”
una frase che abbiamo imparato a ripetere, a ripeterci,
una frase che ricorre ogni qualvolta "invadiamo” - mente anima corpo - il palcoscenico.
Una cosa che il teatro ci chiede,  esige  da noi,
”…andare oltre per non fermarsi…”
per esplorare ognuna delle mille pieghe più intime delle nostre emozioni, 
per schiudere porte serrate dal timore di mettersi in gioco, osando,
 sbagliando.
Non per scardinare le certezze che fanno parte del proprio vivere il teatro,
ma per chiudere il forziere ove esse sono serbate e avere il coraggio di saltarci sopra,
e da lì, scovare una nuova voglia di guardare, e guardarsi, ogni volta da un'angolazione diversa, 
 scorgere sentieri celati, inutilizzati e percorrerli,
giocare con la  "verità"  senza permettere che la  "verità"  si prenda gioco di noi,
andare “oltre il teatro”  per svelare l'unico luogo ove il teatro  non ha eguali. 
Perché è il solo.
Perché diverso da ogni altro.
Perché vive unicamente dentro di noi
il "nostro teatro".

DOCENTI DEL CORSO

Andrea Deanesi

ANDREA DEANESI

Roberto Marafante

ROBERTO MARAFANTE

MARTINA LAZZARI

Andrea Visibeli

ANDREA VISIBELLI

IL CORSO

Il terzo anno di EstroTeatro rappresenta l'ultimo anno di formazione della scuola (anche se negli ultimi anni, il gruppo ha poi deciso di continuare aggiungendo almeno un altro anno di formazione, vedi Spettacolo Lab). Di anno in anno cambia la proposta, le modalità di svolgimento e il gruppo si riforma con chi rimane e chi viene integrato. Una caratteristica rimane invariata, ed è ciò che ne determina la peculiarità: viene intrapresa la messa in scena di uno spettacolo completa, sotto la guida di un regista professionista, e con “modi di lavoro” da attori professionisti. Viene quindi richiesto all’allievo attore maggior impegno, concentrazione, disponibilità, e al gruppo di lavoro un atteggiamento da “compagnia”. L'elemento che caratterizza questo corso è proprio l'approccio alla messa in scena finale; non si tratta più di quello che in gergo viene chiamato "saggio", bensì si parla di spettacolo. Una vera e propria messa in scena, per la quale l'allievo viene trattato come attore "vero e proprio".

Particolare attenzione verrà data alla ricerca della vita del personaggio, attraverso un percorso complesso sia dal punto di vista fisico, sia da un punto di vista emotivo. L’esperienza fin qui accumulata dagli allievi permetterà ai docenti di poter lavorare sul singolo e sulla verità della messa in scena del personaggio, in maniera rigorosa. Rigoroso sarà altresì l’approfondimento dell’esplorazione della voce, strumento espressivo talvolta sottovalutato dagli allievi, che invece deve essere considerato paritetico al corpo, nella creazione artistica teatrale. 

Inoltre, di anno in anno in accordo con le esigenze e le richieste del gruppo di allievi, vengono organizzati dei seminari intensivi tematici (teatro danza, commedia dell’arte, contact improvisation, …).

Cadenza e durata incontri

Una volta alla settimana per 2 ore e 30.

Giornata e orari

mercoledì- Orario: 20.00- 22.30

Costo totale del corso

600,00 € + 20,00 € q.a. [pagamento a rate]

540,00€ + 20,00€ q.a. [rata unica a inizio corso]

*Ulteriori Sconti e Convenzioni*

Giorno inizio corso

Mercoledì 16 ottobre 2019 

“…Andare oltre…”
una frase che abbiamo imparato a ripetere, a ripeterci,
una frase che ricorre ogni qualvolta "invadiamo” - mente anima corpo - il palcoscenico.
Una cosa che il teatro ci chiede,  esige  da noi,
”…andare oltre per non fermarsi…”
per esplorare ognuna delle mille pieghe più intime delle nostre emozioni, 
per schiudere porte serrate dal timore di mettersi in gioco, osando,
 sbagliando.
Non per scardinare le certezze che fanno parte del proprio vivere il teatro,
ma per chiudere il forziere ove esse sono serbate e avere il coraggio di saltarci sopra,
e da lì, scovare una nuova voglia di guardare, e guardarsi, ogni volta da un'angolazione diversa, 
 scorgere sentieri celati, inutilizzati e percorrerli,
giocare con la  "verità"  senza permettere che la  "verità"  si prenda gioco di noi,
andare “oltre il teatro”  per svelare l'unico luogo ove il teatro  non ha eguali. 
Perché è il solo.
Perché diverso da ogni altro.
Perché vive unicamente dentro di noi
il "nostro teatro".

DOCENTI DEL CORSO

Andrea Deanesi

ANDREA DEANESI

Roberto Marafante

ROBERTO MARAFANTE

Martina Lazzari

MARTINA LAZZARI

NIcola Sordo

NICOLA SORDO

MARIA PIA ZANETTI